Dolcenera

Il percorso artistico di DOLCENERA si apre ufficialmente nel 2003 quando DOLCENERA si fa conoscere al grande pubblico classificandosi al primo posto tra i giovani in gara alla 53a edizione del Festival di Sanremo con il brano “Siamo tutti là fuori”, aggiudicandosi anche il premio assegnato dalla Sala Stampa, Radio e Tv. Il brano sarà poi contenuto nel suo primo album “Sorriso Nucleare” pubblicato nello stesso anno. Al successo sanremese segue un intenso periodo di promozione che porta Emanuela (questo il vero nome di DOLCENERA) ad esibirsi in giro per tutta l’Italia da Piazza San Pietro per il “Concerto in Vaticano” al carcere minorile di Casal del Marmo a Roma dove tiene un concerto per i ragazzi detenuti.
Nel 2005 partecipa e vince la trasmissione musicale “Music Farm” (Raidue) con il brano “Mai più noi due” che verrà inserito nel suo secondo album “Un Mondo Perfetto” (disco di platino con oltre 150.000 copie vendute che rimarrà in classifica per un anno) a cui seguirà una “Special Edition” dell’album “Un Mondo Perfetto” con un DVD live dove DOLCENERA duetta con Claudio Baglioni e Loredana Bertè.

dolcenera

Il 2005 si chiude con un bilancio tutto positivo per questa giovane cantautrice salentina che si vede attribuire nel corso dell’anno diversi riconoscimenti tra cui il Premio De Andrè, il premio come “Miglior artista emergente” al M.E.I. e il Leone d’argento come “Rivelazione musicale dell’anno”.
L’anno successivo si apre con la pubblicazione di “Dolcenera canta il cinema” (febbraio 2006), album realizzato in esclusiva per la 20th Century Fox in cui DOLCENERA reinterpreta le più belle canzoni del cinema americano. Sempre nello stesso anno DOLCENERA decide di partecipare nuovamente al Festival di Sanremo dove presenta il brano “Com’è straordinaria la vita” a cui segue la pubblicazione del suo terzo album, “Il popolo dei Sogni”, album che in una settimana ottiene il disco d’oro e successivamente il disco di platino. L’anno prosegue tra premi (“The best voice” ai “Venice Music Awards” e un premio come testimonial dell’UNICEF per la campagna globale “Uniti per i bambini, Uniti contro l’AIDS”), concerti e la pubblicazione in Germania, Austria e Svizzera del suo album “Un mondo Perfetto”.
Il successo di vendite in Germania la porta ad iniziare nel 2007 un tour di oltre due mesi nelle principali città tedesche, tour che si conclude con la pubblicazione della nuova edizione dell’album tedesco “Un Mondo Perfetto – Tour Edition”, con diverse versioni live.
Il 2007 la vede anche impegnata al cinema: firma e interpreta la canzone “In fondo alla notte” per il film “La notte del mio primo amore”, riadatta in italiano ed interpreta “Mon Amour” e “Sei tu”, per il film francese “Finchè nozze non ci separino” (vincitore del MIFF – Milano Film Festival) e partecipa come attrice al film “Scrivilo sui muri” con Cristiana Capotondi e Primo Reggiani per la regia di Giancarlo Scarchilli.
L’anno successivo vede DOLCENERA protagonista di un lungo tour europeo: si esibisce nel prestigioso Deutches Theater di Monaco, al Grand Arche à la Defense di Parigi, apre i concerti di Zucchero in Austria, prende parte al Festival internazionale della musica di Cartagine a Tunisi e all’Expo 2008 di Saragozza in Spagna. Inoltre, in occasione dell’apertura del più grande museo del rock in Germania (che le dedica anche uno spazio all’interno) suona all’Olympiastadion. Sempre nel 2008 DOLCENERA apre anche i concerti di Vasco Rossi allo Stadio del Conero di Ancona.

62mo Festival della canzone italiana - Prima serata
Il 2009 è un anno importante per DOLCENERA. Dopo la partecipazione alla 59esima edizione del Festival di Sanremo con il brano “Il mio amore unico”, DOLCENERA pubblica l’album “Dolcenera nel paese delle meraviglie”.
Il brano debutta al primo posto nelle vendite e nell’airplay radiofonico e per più di tre mesi rimane nella Top 20 della classifica dei brani più trasmessi dalle radio. Oltre ad essere premiato dalla commissione del Premio Lunezia per il valor letteral-musicale, “Il mio amore unico” viene inserito nel film “Amore 14” di Federico Moccia riceve consensi anche all’estero: viene trasmesso infatti sia dalle radio inglesi (nella versione remix), sia in Sud America nel riadattamento spagnolo dal titolo “Único” interpretato da Alejandra Guzman.
Anche il secondo e il terzo singolo estratti dall’album “Dolcenera nel paese delle meraviglie” diventano delle hit radiofoniche, tanto da portarla alla vittoria del riconoscimento “Top Radio” del “Venice Music Awards 2009”. L’anno prosegue con un lunghissimo tour live in Italia (tra cui l’apertura dello spettacolo del tour mondiale dei Depeche Mode allo stadio di San Siro a Milano) e all’estero (partecipa al Rock Festival “Great Wide Open” di Mühldorf am Inn in Germania, insieme a Deep Purple, Status Quo ed altri artisti internazionali).
Nel 2010, dopo anni trascorsi a studiare pianoforte e clarinetto, DOLCENERA si lascia affascinare dalla batteria tanto che la scrittura delle nuove canzoni a cui sta lavorando nasce, invece che dal pianoforte, dai disegni ritmici di batteria e basso. Questo il punto di partenza del suo nuovo album “Evoluzione della specie”, in uscita il 17 maggio 2011 su etichetta K6DN – Emi Music Italy. Scritto e arrangiato dalla stessa DOLCENERA, l’album si avvale di tante collaborazioni e rappresenta il suo nuovo coraggioso percorso artistico e musicale, caratterizzato da un sound pop-rock acustico dominato dalla ritmica con elementi di elettronica.

dolcenera-2

Share This Post On